QR code per la pagina originale

Call of Duty tornerà anche nel 2012, lo conferma Activision

Alla dichiarazione dei risultati di Activision, confermato un nuovo Call of Duty

,

In una dichiarazione che accompagna la relazione trimestrale di Activision Blizzard, il CEO, Bobby Kotick, ha dichiarato che il 2012 vedrà la realizzazione di un nuovo capitolo della serie Call of Duty. Oltre al famoso sparatutto bellico e all’arrivo di Diablo III, l’azienda ha altri numerosi progetti in cantiere, tra cui la nuova espansione di World of Warcraft, Mist of Pandaria, Starcraft II: Heart of the Swarm, Blizzard DOTA e un nuovo MMORPG sviluppato sotto il nome in codice Titan.

Non solo notizie riguardanti nuovi titoli in fase di sviluppo. Activision Blizzard ha anche annunciato i suoi risultati finanziari relativi al trimestre chiuso il 30 settembre. Il publisher ha registrato un fatturato di 754 milioni di dollari, in crescita del 16% rispetto al 2010. Tuttavia, la vendita al dettaglio è diminuita rispetto allo scorso anno, con 250 milioni di dollari rispetto ai 320 dello stesso trimestre 2010.

Nel frattempo, il business digitale sta crescendo di continuo, passando dai 363 dello stesso periodo del 2010 ai 427 di quest’anno. I canali digitali (compresi abbonamenti, DLC, digital delivery e titoli mobili) hanno rappresentato il 49% dei ricavi. Nel futuro, Activision Blizzard si aspetta un ricavo complessivo relativo all’anno 2011 di 4,33 miliardi di dollari, quindi superiore ai 4,18 dell’anno precedente.

Notizie su: