QR code per la pagina originale

Canon Eos C300 pericolosa per la concorrenza?

Canon Eos C300 è pronta per Hollywood. La nuova videocamera 4K però potrebbe essere un'insidia pericolosa per i competitor.

Canon Eos C300

,

La nuova videocamera Canon Eos C300 rappresenterà l’esordio ufficiale di Canon nel mondo cinematografico. Un mondo ove sono ben pochi i nomi in gioco nella distribuzione degli strumenti per le riprese, nel quale Canon, grazie alla propria esperienza e alle risorse a disposizione, si candida a dire la propria per sfidare da vicino i colossi del settore.

Le caratteristiche tecniche della Canon Eos C300 sono infatti in linea con molti prodotti attualmente sul mercato, con un prezzo che, rapportato con quanto offerto, sembra essere piuttosto conveniente: è questo il parere di molti addetti ai lavori, secondo cui la prima videocamera 4K della società giapponese potrebbe rivelarsi un’insidia pericolosa per tutte le altre appartenenti alla stessa fascia e, in alcuni casi, anche a fasce superiori.

Proprio la risoluzione 4K rappresenta uno dei principali motivi di discussione: benché Canon abbia annoverato un sensore da 8,3 Megapixel, equivalente dunque a un 4K, alcuni analisti hanno risposto alla società evidenziando come in realtà la videocamera appartenga alla categoria 2K, potendo offrire una risoluzione massima pari a 1920×1080. Il tutto, però, non rappresenterebbe un problema eccessivamente rilevante, in quanto molte produzioni vengono registrate a 4K per poi essere rimasterizzate a 2K in fase di distribuzione per adattarsi meglio ai contesti di proiezione.

Canon, insomma, può rappresentare un’importante novità per il mondo cinematografico, proponendo qualcosa di nuovo, in grado di smuovere l’intero settore per portare alla nascita di nuove soluzioni, sia dal punto di vista delle tecnologie che dei prezzi. A parlare sarà però il campo: solo allora il debutto di Canon potrà essere giudicato a 360 gradi.

Notizie su: Canon Eos C300, ,