QR code per la pagina originale

Cresce la musica digitale online

Crescono gli introiti generati dal mercato musicale digitale online, mentre diminuiscono quelli relativi ai classici CD. Si apre una nuova era per l'industria?

,

L’industria musicale potrebbe scoprire online una nuova fonte di sopravvivenza per la propria economia. La società di analisi Gartner riporta che l’intero settore della musica in formato digitale ha registrato cifre prossime ai 6,3 miliardi di dollari nel corso del 2011 che deve ancora concludersi. Già un aumento dal 2010, quando il volume d’affari generato si era fermato a 5,9 miliardi.

Secondo le previsioni della stessa società, si tratta di un andamento destinato a crescere ulteriormente nei prossimi anni, a testimonianza di come il mercato digitale potrebbe aprire una nuova importante era per l’industria musicale, con buona pace degli ormai superati Compact-Disc.

Si stima che nel 2012 l’acquisto di brani e album presso gli store online dovrebbe raggiungere quota 6,8 miliardi, per poi salire a 7,7 miliardi entro la fine del 2015. Si sta attraversando insomma una rivoluzione nel mercato della musica, come testimoniato dalle cifre relative invece agli acquisti di album e singoli in formato CD.

Nel 2010, sono stati registrati introiti per 15 miliardi da questo ramo ma è una cifra destinata a scendere entro il 2015 fino al di sotto dei 10 miliardi, per poi prosciugarsi lentamente nel corso dei prossimi anni. La naturale evoluzione di un format che vuole trarre il massimo vantaggio dalle ultime novità tecnologiche. L’era del digitale in arrivo, e probabilmente non solo nel campo musicale.

Notizie su: