QR code per la pagina originale

Microsoft vuole i soldi di Huawei per Android

Microsoft ha chiesto il pagamento delle royalty al gigante cinese, ma questa volta l'accordo sarà più difficile.

,

Microsoft continua la sua personale battaglia contro Android. Dopo aver ottenuto un accordo con dieci produttori, l’ultimo in ordine di tempo con Compal, l’azienda di Redmond ha bussato alla porta del gigante cinese delle telecomunicazioni che offre tablet e smartphone con il sistema operativo di Google.

Victor Xu, chief marketing officer di Huawei, ha confermato i contatti e l’inizio dei negoziati:

Sì, Microsoft è venuta da noi. Abbiamo sempre rispettato le proprietà intellettuali altrui, ma abbiamo abbastanza brevetti per proteggere i nostri interessi.

Le parole di Xu indicano che il produttore cinese sta cercando di opporre resistenza alle richieste di Microsoft, con l’obiettivo di raggiungere un accordo accettabile per entrambe le parti. Huawei è attualmente il secondo produttore mondiale di infrastrutture per reti mobile e ambisce ad entrare tra i primi tre produttori di smartphone nei prossimi cinque anni.

Microsoft molto probabilmente otterrà il suo scopo e sottoscriverà il suo undicesimo accordo, ma non avrà vita facile contro un avversario molto agguerrito.

Notizie su: