QR code per la pagina originale

Microsoft bloccherà la pirateria su Windows Phone

Sul Marketplace verrà presto attivata la crittografia lato server per impedire il download dei file XAP.

,

La pirateria su Windows Phone non è molto diffusa a causa della piccola quota di mercato posseduta dal sistema operativo Microsoft, ma la situazione potrebbe cambiare con l’arrivo degli smartphone di Nokia e dei nuovi terminali basati su Mango. L’azienda di Redmond ha già previsto di correre ai ripari, attivando la crittografia per le applicazioni.

Il tool ChevronWP7 permette di sbloccare il telefono pagando solo 9 dollari. In questo modo, gli sviluppatori possono testare le loro applicazioni, ma non è consentito pubblicarle sul Marketplace. Per avere questa funzionalità occorre pagare 99 dollari all’anno. Il negozio virtuale di Microsoft permette però di effettuare il download delle applicazioni direttamente dal server sotto forma di file XAP, che poi verranno installate sui terminali sbloccati proprio con ChevronWP7.

Per difendere il lavoro degli sviluppatori e impedire la diffusione delle applicazioni pirata, Microsoft attiverà la crittografia lato server. Windows Phone 7.5 include già il supporto per i pacchetti crittografati, ma l’azienda aspetterà una maggiore diffusione di Mango prima di attivare questo layer di protezione aggiuntivo al Marketplace.

A proposito di applicazioni pirata, sembra che Nokia abbia iniziato ad inviare una lettera di diffida a tutti i siti che ospitano i file XAP di Nokia Maps, Nokia Drive e Nokia Music. Il produttore finlandese vuole che questi tre software rimangano un’esclusiva dei Nokia Lumia.

Notizie su: