QR code per la pagina originale

Il Kindle Fire è sempre più una minaccia per iPad

I sondaggi parlano di un Kindle Fire in continua ascesa, benché non sia ancora disponibile sul mercato. L'iPad ed Apple iniziano a tremare.

,

Il dominio dell’iPad, seppur solido grazie alle cifre registrate negli ultimi due anni, potrebbe presto iniziare a scricchiolare. Dopo i numerosi tentativi da parte di altrettante aziende, mai capaci di proporre sul mercato una valida alternativa alla tavoletta di Cupertino, Amazon potrebbe aver individuato la strada giusta per rosicchiare fette di mercato ad Apple. Ad evidenziarlo sono alcuni sondaggi condotti negli Stati Uniti, con un elevato numero di intervistati pronti a valutare l’acquisto del Kindle Fire.

Secondo i dati redatti da Retrevo su un campione di 1000 cittadini a stelle e strisce, infatti, il 44% di essi si è detto propenso a scegliere la soluzione targata Amazon piuttosto che quella della mela morsicata, la quale conquista soltanto il 12% delle preferenze. Il restante 44% ha dichiarato di non conoscere in maniera approfondita le caratteristiche del Fire, preferendo dunque una posizione neutrale la quale può potenzialmente incrementare il numero di possibili nuovi utenti che abbracceranno nei prossimi mesi il tablet Amazon.

A determinare una così ampia forchetta tra i due dispositivi sembrerebbe essere principalmente il prezzo ridotto con il quale è possibile portare a casa il Kindle Fire, commercializzato negli USA a 199 dollari per unità, contro i 499 dollari che caratterizzano la versione più economica dell’iPad 2. La possibilità di avere un dispositivo con un display di dimensioni lievemente inferiori senza tuttavia compromettere l’usabilità, aumentando nello stesso tempo la manegevolezza, sarebbe poi un’ulteriore fattore di contorno che potrebbe aver spinto molti intervistati a scegliere Amazon piuttosto che Apple.

La bontà del progetto Fire emerge dunque giorno dopo giorno, in attesa che la battaglia possa spostarsi finalmente sull’unico territorio in grado di sancire l’effettiva riuscita di un’iniziativa le cui aspettative risultano fin dall’inizio piuttosto alte: una volta giunto sul mercato il tablet del gigante delle vendite online potrà finalmente stabilire se il dominio dell’iPad rischia di essere fortemente compromesso ed in tal caso potrebbero seguire nuove tavolette in grado di ricalcare le orme del Fire per sfidare da vicino Cupertino.

Fonte: ComputerWorld • Notizie su: