QR code per la pagina originale

Assassin’s Creed: Revelations, niente DRM always-on su PC

Il DRM non sarà sempre attivo in Assassin's Creed: Revelations su PC

,

Anche in Assassin’s Creed: Revelations il famigerato sistema di protezione antipirateria per PC, il DRM, farà la sua comparsa. Tuttavia, a differenza delle precedenti versioni, questa volta non sarà necessario rimanere costantemente connessi alla Rete. Una volta attivato il prodotto alla prima accensione, il gioco si avvia e i giocatori hanno la piena libertà di utilizzarlo anche offline.

In verità, Il publisher ha utilizzato il sistema DRM a fasi alterne. Dopo l’utilizzo nel primo sequel, che portò molte critiche da parte dell’utenza, in Assassin’s Creed: Brotherhood, Ubisoft decise di lasciar perdere, risparmiando non pochi disagi ai videogiocatori. Nel frattempo, anche altri prodotti come Driver: San Francisco e From Dust presentano una richiesta di attivazione Internet al primo avvio.

Ricordiamo che Assassin’s Creed: Revelations, il conclusivo capitolo del fortunato spin-off della saga dedicato a Ezio Auditore da Firenze, giungerà sugli scaffali dei negozi il 15 novembre.

Notizie su: