QR code per la pagina originale

Buon compleanno World Wide Web

Tim Berners Lee, padre del WWW, si trova a Roma per partecipare all'evento Happy Birthday Web.

,

Il Web festeggia il suo ventesimo compleanno e per l’occasione il suo creatore, Tim Berners Lee, è stato ospitato all’evento “Happy Birthday Web” che si svolge a Roma presso il Tempio Adriano. Riccardo Luna, ex direttore di Wired Italia e collaboratore di Repubblica ha pubblicato un’interessante intervista sul sito del giornale.

In realtà il WWW è nato nel 1989 quando Berners Lee propose di creare uno spazio comune per tenere traccia e mettere a disposizione di tutti gli studi effettuati dai suoi colleghi al CERN di Ginevra. Nacque così il Web, ma le informazioni erano accessibili solo all’interno della rete del CERN. Due anni dopo, il 6 agosto 1991, Bernes Lee inviò un messaggio al newsgroup alt.hypertext per far conoscere il Web al resto del mondo.

Il padre del Web però non è molto contento di come viene utilizzata la sua “creatura”. L’idea originale prevedeva la condivisione delle informazioni per consentire a due o più persone di mettere in pratica un determinato progetto. Oggi, invece, la maggior parte delle persone usa il Web solo per leggere. Inoltre, dovrebbe essere usato per attuare la trasparenza della pubblica amministrazione: i cittadini devono sapere come vengono spesi i loro soldi.

Secondo Berners Lee, in Italia sono state fatte finora molte scelte sbagliate. Il nostro Paese è indietro per quanto riguarda la diffusione della barda larga e ora si investe soprattutto per portare l’alta velocità nelle grandi città. Invece, bisognerebbe ridurre il divario digitale, garantendo a tutti una banda larga minima, anche nelle aree rurali. Per raggiungere questo obiettivo ha creato la fondazione Web Foundation perché “il collegamento alla Rete sta diventando così importante per l’umanità che ormai potremmo pensare all’accesso a Internet come a un diritto universale”.

Notizie su: