QR code per la pagina originale

Firefox 9, obiettivi Lion e tablet

Firefox 9 è già in beta, sia nella versione desktop che mobile. Il rilascio finale è previsto per il prossimo 20 dicembre.

,

Continua senza sosta lo sviluppo del browser Firefox: rilasciata la versione 8, infatti, la Mozilla Foundation ha già inaugurato i cantieri per la nona iterazione dell’applicazione, la quale è già presente all’interno del ramo beta per permettere agli sviluppatori di iniziare ad apportare i primi ritocchi. L’obiettivo è quello di rispettare la scadenza prevista per il prossimo 20 dicembre, data in cui Firefox 9 dovrebbe essere disponibile per il download nella sua versione finale.

Due sono i binari sui quali il browser del panda rosso percorrerà la propria strada in vista di tale rilascio: a quello desktop si è affiancato da diverso tempo quello mobile, sempre più importante nel mercato digitale. Nel settore desktop al centro dell’attenzione vi è il mondo Mac, con gli sviluppatori che hanno già mostrato in anteprima una nuova versione dell’interfaccia grafica del software in grado di ricalcare meglio quelli che sono i tratti estetici di OS X Lion. Dal punto di vista tecnico, invece, l’obiettivo è quello di velocizzare l’esecuzione delle web-app in JavaScript ed il caricamento delle pagine, frammentando le richieste XML.

Sul fronte mobile, invece, è sempre Android a rappresentare il principale canale di distribuzione del browser su smartphone e tablet. Proprio le tavolette risultano essere coinvolte in un lavoro di ristrutturazione dell’interfaccia per usufruire al meglio delle maggiori dimensioni dei display che tale categoria mette a disposizione, potendo sfruttare tutta la larghezza che li caratterizza in modalità landscape per distribuire al meglio gli elementi. I miglioramenti riguardano anche il supporto ad HTML5, con l’introduzione di nuove feature quale la possibilità di accedere ad un’eventuale fotocamera presente a bordo del device.

Ancora una volta, poi, gli sviluppatori della Mozilla Foundation cercheranno di ottimizzare ulteriormente Firefox per far sì che possa essere ridotto al minimo il quantitativo di risorse necessarie al suo funzionamento, soprattutto in contesti desktop, ove in più occasioni sono state segnalate problematiche legate a tale aspetto. Nel frattempo, in attesa del 20 dicembre, è possibile scaricare i pacchetti di installazione forniti dagli sviluppatori, tenendo tuttavia presente la natura instabile di tale release.

Fonte: PCWorld • Notizie su: ,