QR code per la pagina originale

iPhone 4S: Samsung non lo blocca in Corea del Sud

Samsung rinuncia all'istanza per bloccare le vendite dell'iPhone 4S in Corea del Sud.

,

Italia, Francia, Australia e Giappone, ma non Corea del Sud. Samsung ha infatti deciso all’ultimo momento di non provare a bloccare l’uscita dell’iPhone 4S sul mercato coreano, evitando di presentare dunque una mozione cui obiettivo era lo stesso nei precedenti stati. La notizia è stata diffusa oggi da un importante quotidiano locale, The Chosun Ilbo.

«Siamo giunti alla conclusione che dovremmo impegnarci in battaglie legali con Apple solo su scala mondiale, ma non al fine di guadagnare ulteriori quote di mercato in Corea».

Ha commentato così un alto dirigente Samsung sulla decisione della società di ritirare l’istanza per ottenere un’ingiunzione contro la vendita del melafonino. Il motivo risiedeva nel fatto che Apple avrebbe violato qualche brevetto correlato alla tecnologia wireless posseduto dal concorrente. Il colosso coreano è riuscito comunque a ottenere il permesso di poter accedere al codice firmware dell’iPhone 4S e analizzarne così il contenuto.

Inoltre, nonostante le calde diatribe legali tra le due società, è stato segnalato che Samsung continuerà a produrre processori A6 per modelli di iPhone e iPad anche nel 2012. La curiosa altra faccia della medaglia di un lungo scontro legale che si gioca ormai in tutto il mondo alla minima occasione possibile. L’episodio in Corea del Sud sarà probabilmente solo una temporanea tregua.

Notizie su: Apple iPhone 4S, ,