QR code per la pagina originale

Un gelato gusto tablet per Lenovo

Lenovo potrebbe presto svelare un tablet con CPU Tegra 3 quad-core ed Android Ice Cream Sandwich 4.0 come sistema operativo di default.

,

Un nuovo tablet targato Lenovo è pronto a farsi largo entro breve tempo: secondo quanto riportato da Engadget sulla base delle voci provenienti da una fonte vicina alla società cinese, infatti, sarà presto disponibile una nuova tavoletta realizzata dal gruppo per sfidare Apple ed iPad. Tra le principali caratteristiche figura Android Ice Cream Sandwich 4.0, nuova edizione del sistema operativo mobile targato Google.

Il nuovo tablet Lenovo dovrebbe presentare uno schermo da 10,1 pollici e dal punto di vista hardware, qualora le voci siano confermate, dovrebbe offrire caratteristiche di tutto rispetto: la CPU indicata dalle fonti è infatti una NVIDIA Tegra 3 T33, quad-core con frequenza di clock pari a 1,6 GHz, la quale permetterebbe al dispositivo di raggiungere prestazioni di assoluto livello. Per aumentare ulteriormente le performance, poi, Lenovo avrebbe scelto di dotare il dispositivo di 2 GB di RAM DDR3 da 1600 MHz, per velocizzare sensibilmente la comunicazione tra unità di elaborazione e memoria.

Tra gli accessori figurano invece uno slot USB, una fotocamera posteriore la cui risoluzione non è ancora nota ed un sistema per il riconoscimento delle impronte digitali, il quale potrebbe essere utilizzato per incrementare il livello di sicurezza del tablet permettendone l’utilizzo esclusivamente al legittimo possessore. Il sistema operativo di default, come detto, sarà Android 4.0, il quale dopo aver debuttato a bordo del Galaxy Nexus S potrà mettere in luce la propria capacità di adattarsi camaleonticamente sia ai tablet che agli smartphone.

L’arrivo del device è previsto entro la fine del 2011, probabilmente a ridosso delle festività natalizie per cogliere al volo l’aumento del volume di vendite che tradizionalmente caratterizza tale periodo. L’obiettivo di Lenovo è dunque quello di fornire ai propri utenti una soluzione di fascia alta, magari per sostituire definitivamente il proprio notebook con un tablet in grado di offrire prestazioni di pari livello. Al momento non è noto quale sarà il prezzo di vendita al pubblico.

Fonte: Engadget • Notizie su: