QR code per la pagina originale

Apple pensa ad un ibrido tra tablet e notebook

Un nuovo brevetto depositato da Apple fa riferimento ad un ibrido tra MacBook ed iPad, in arrivo non prima del 2013 secondo le prime ipotesi.

,

MacBook ed iPad potrebbero presto incontrarsi, per confluire in un unico prodotto caratterizzato dai pregi di entrambi i dispositivi. Secondo quanto riportato da Patently Apple, infatti, la società di Cupertino avrebbe ricevuto il benestare dell’U.S. Patent Office per la registrazione di un brevetto relativo ad una tecnologia in grado di trasformare i computer portatili della società in dispositivi piuttosto simili ai tablet.

Nello specifico, l’intenzione della mela morsicata sarebbe quella di creare una soluzione che di base somiglia agli attuali MacBook Air, probabilmente con un design ancora più sottile e manegevole, la quale sarebbe in grado di trasformarsi all’esigenza in una tavoletta con display touchscreen. Il tutto avverrebbe grazie alla possibilità di far ruotare lo schermo intorno ad un asse fisso rispetto alla tastiera, compattando il portatile in quello che avrebbe tutte le caratteristiche per esser definito un tablet.

Una simile soluzione rappresenterebbe per Apple sia il matrimonio di due linee di primaria importanza nella propria economia quali quella dei portatili MacBook e dell’iPad, sia una risposta all’avanzata degli Ultrabook, i notebook ultrasottili annunciati da Intel nel corso della primavera 2011 per sfidare da vicino l’Air. Secondo le prime previsioni, però, una soluzione ibrida targata Cupertino non sarà disponibile prima del 2013 ed al momento non si hanno notizie relative ad eventuali cantieri aperti.

Ciò che è noto, però, è la continua volontà da parte di Apple di fondere il mondo desktop/laptop con quello mobile, proponendo soluzioni che possano adattarsi alle esigenze degli utenti a casa, in ufficio ed all’aperto. Un primo segno di tale transizione si è avuto con il rilascio di OS X Lion, il quale riprende numerose caratteristiche tipiche di iOS per iPad e iPhone: il cammino potrebbe dunque proseguire lungo il binario hardware, con nuovi dispositivi in grado di proporre una nuova rivoluzione.

Fonte: PCWorld • Immagine: 3Gstore.de • Notizie su: