QR code per la pagina originale

Google: attenzione alla password di Gmail

Google consiglia di non utilizzare la password di Gmail anche su altri siti: possibile impennata delle violazioni registrata nelle ultime ore.

,

“Migliaia di account online vengono violati tutti i giorni. Se riutilizzi la tua password di Gmail in altri siti web, cambiala adesso“. L’avviso è comparso in giornata sull’interfaccia della casella di posta Gmail, suggerendo agli utenti di porre particolare attenzione alle password in uso.

Sebbene l’avviso possa apparire generico, non legato ad improvvise impennate nelle violazioni, alcuni indizi suggeriscono invece la possibilità di un aumento delle violazioni registrate. Alcune segnalazioni ricevute nelle ultime ore, infatti, hanno riportato la ricezione da parte di Google della violazione dell’account Gmail con accessi indesiderati provenienti dalla Romania. Quello che potrebbe essere un caso, insomma, potrebbe anche non esserlo: le segnalazioni ricevute indicano la registrazione di un accesso non autorizzato e poche ore più tardi l’avviso parla di migliaia di accessi simili.

I suggerimenti in questi casi sono sempre i soliti e sono estremamente preziosi: non utilizzare la stessa password su più servizie, soprattutto, non utilizzare password troppo semplici. Evitare le date significative (come la data di nascita), evitare la famigerata “123456” e formare la password sfruttando una commistione di caratteri alfanumerici (numeri e lettere).

Al momento non è nota la causa e le modalità dell’accesso agli account segnalato da Google, ma con ogni probabilità trattasi di semplici accessi compiuti sfruttando password troppo facili da trovare o password riciclate da altri siti (e per questo motivo ipoteticamente già nelle mani di cracker remoti). In tal caso Google suggerisce il cambio repentino della password, ma è buona precauzione modificare anche tutte le altre password in uso sui servizi più noti (Facebook, Skype, eccetera).

Notizie su: