QR code per la pagina originale

Apple inventa l’airbag per l’iPhone

La tecnologia brevettata dall'azienda di Cupertino permetterebbe di proteggere il vetro, evitando rotture in caso di cadute accidentali.

,

Apple ha depositato un brevetto relativo ad un sistema antiurto per proteggere lo schermo dei futuri iPhone. Nonostante l’utilizzo del Gorilla Glass, il vetro dello smartphone non è infatti indistruttibile, ma può rompersi facilmente in caso di cadute. La tecnologia progettata invece svolge una funzione analoga a quella di un airbag.

I moderni dispositivi mobile adottano il vetro per proteggere lo schermo, in quanto è più resistente ai graffi rispetto alla plastica. Per ridurre il peso e la dimensione complessiva dello smartphone viene utilizzato un vetro molto sottile e quindi più fragile. La soluzione proposta da Apple prevede l’inserimento di uno speciale materiale tra il vetro e il corpo del dispositivo che attutisce l’effetto delle cadute.

Il materiale potrebbe essere di varia natura (polimero, schiuma, gel, a memoria di forma o in silicone), ma la particolarità dell’invenzione risiede nel modo in cui questo airbag entra in funzione. Il materiale è retrattile: un sensore rileva la caduta e invia il segnale ad un attuatore che “gonfia” il materiale. L’urto viene dunque assorbito e il vetro rimane intatto. Il funzionamento del sistema potrebbe essere paragonato a quello implementato negli hard disk dei notebook che evita il contatto delle testine sui piatti magnetici.

Il brevetto prevede che questo materiale protegga anche il dispositivo dai danni provocati dall’acqua. Inoltre, il vetro potrebbe essere trattato chimicamente per renderlo resistente agli shock termici impiegando calce sodata e borosilicato.

Commenta e partecipa alle discussioni