QR code per la pagina originale

In vacanza con Kindle? Occhio ai raggi X

Stanno giungendo ad Amazon segnalazioni su presunte rotture dello schermo del Kindle a causa dei raggi X utilizzati negli aeroporti. Amazon nega.

,

In vacanza con un Kindle nella valigia? Ci si potrebbe ritrovare con un eReader inutilizzabile. Secondo quanto viene infatti riportato nelle ultime ore, infatti, il prodotto di Amazon non sopporterebbe i raggi X utilizzati negli aeroporti e pertanto lo schermo con tecnologia eInk potrebbe essere seriamente danneggiato dalle misure di sicurezza adottate per coloro i quali devono viaggiare sottoponendo ai controlli aeroportuali i propri bagagli.

The Daily Telegraph cita una serie di lamentele pervenute in merito alla questione: c’è chi afferma che, dopo esser passato sotto la scansione a raggi X delle macchine presenti in aeroporto, lo schermo del Kindle diventi letteralmente inutilizzabile, con le lettere sfalsate e vari scarabocchi che fanno capolino al posto del normale testo. Non vi è comunque alcuna prova tangibile sul fatto che i Kindle non reggano i raggi X e fino ad oggi nessun consumatore aveva accusato il problema, o quantomeno non lo aveva evidenziato, anche se è trascorso ormai molto tempo dal lancio iniziale del device.

La questione risulta pertanto da approfondire e Amazon stessa è intervenuta per negare qualsiasi problema tra i Kindle e i raggi X: un portavoce della compagnia ha infatti commentato al Daily Telegraph per spiegare che «esporre il Kindle a una macchina a raggi X, come quelli utilizzati per la sicurezza in aeroporto, non dovrebbe causare problemi». Anche il professor Daping Chu dell’Università di Cambridge, specialista di tali sistemi, ha sottolineato come sia difficile ma non impossibile che le radiazioni utilizzate in uno scanner aeroportuale siano abbastanza forti da danneggiare un display eInk, ma comunque è possibile che vi sia un accumulo di elettricità statica all’interno degli scanner, causata dallo sfregamento della cinghia in gomma. Se tale accumulo dovesse passare attraverso un Kindle potrebbe danneggiare lo schermo, dunque l’ipotesi non è del tutto da scartare.

Non si conosce quanto sia diffuso il problema ma è probabile che, se dimostrata l’ipotesi e scoperta la causa esatta dei problemi segnalati, Amazon possa decidere di sostituire i Kindle con lo schermo danneggiato.

Fonte: The Daily Mail • Via: RedOrbit • Notizie su: