QR code per la pagina originale

Italia-Programmi.net, l’ADUC chiede la chiusura del sito truffa

,

Continuiamo a seguire da vicino la truffa di Italia-Programmi.net e siti affini che purtroppo ha colpito centinaia di italiani come testimoniano le decine di messaggi che i nostri utenti ci anno lasciano ogni giorno a commento degli articoli riguardanti questo spinoso caso. Oggi si scrive un nuovo capitolo di questa brutta storia che ci avvicina, purtroppo solo piano piano, verso la parola “fine”. L’AGCOM ha infatti promesso di intervenire nella vicenda e ha garantito che entro febbraio 2012 prenderà un provvedimento verso Italia-Programmi.net.

Ma febbraio 2012 è ancora molto lontano e l’AGCOM per sua natura potrà si sanzionare Italia-Programmi.net ma non risarcire gli utenti truffati.

Ecco che dunque oggi è intervenuto anche l’ADUC che ha chiesto esplicitamente che il dominio Italia-Programmi.net venga al più presto sequestrato. Le attività del portale sono infatti ancora oggi presenti e sebbene venga ora sommariamente scritto che il servizio è a pagamento, molti altri utenti abbagliati ancora dalla parola “gratis” potrebbero cadere nelle grinfie di Italia-Programmi.net e vedersi recapitare il famoso sollecito di pagamento di 96€. Per l’ADUC, per evitare che sino a febbraio i raggiri continuino è dunque necessario sequestrare immediatamente il dominio.

L’ADUC per dare più forza alla sua richiesta ha presentato inoltre querela alla Procura della Repubblica di Firenze per i reati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, alla frode informatica e alla estorsione. Con questa denuncia l’ADUC spera di poter accelerare i tempi e mettere la parola fine a questa triste vicenda.

Notizie su: