QR code per la pagina originale

Stanislaw Lem celebrato con un Doodle interattivo

Stanislaw Lem celebrato da Google con un Doodle personalizzato e interattivo

,

Con il Google Doodle odierno, dedicato al 60esimo anniversario dalla prima pubblicazione di Stanislaw Lem, l’azienda di Mountain View ha realizzato una piccola opera d’arte. Il logo personalizzato che compare oggi sulla homepage del motore di ricerca trae ispirazione dai personaggi che hanno dato vita alla raccolta di racconti fantascientifici intitolata “Cyberiade”.

Nato in Polonia il 12 dicembre 1921, Stanislaw Lem è annoverato oggi tra i più importanti autori contemporanei del suo genere, con opere tradotte in tutto il mondo e dalle quali sono state tratte anche pellicole cinematografiche come “Solaris”, diretto dal regista russo Andrej Tarkovskij nel 1972 e riproposto più di recente con un remake datato 2002. La scomparsa, avvenuta a Cracovia nel 2006, è da imputarsi a problemi cardiaci.

Nei suoi romanzi Stanislaw Lem ha dato vita a protagonisti e situazioni appartenenti sì alla letteratura fantascientifica, ma senza abbandonarsi mai a uno stile privo di solide basi sulle quali reggere le proprie creazioni e considerazioni.

I personaggi nati dalla sua penna sono spesso stati impiegati come pretesto per offrire al lettore spunti di riflessioni su temi quali la società e le sue contraddizioni, la filosofia e la religione, fino ad arrivare a toccare alcune argomentazioni proprie del dibattito politico. Al certo del suo lavoro vi è comunque sempre il rapporto dell’uomo con se stesso, l’introspezione, la capacità di confrontarsi con il proprio io prima che con gli altri.

Notizie su: