QR code per la pagina originale

Twitter: dove vivono i nostri follower?

TweepsMap permette di geolocalizzare i propri follower su Twitter in base alla loro provenienza.

,

Si chiama TweepsMap ed è il nuovissimo strumento che permette agli utenti Twitter di geolocalizzare tutti i follower direttamente su una mappa o su un grafico. Non solo per i curiosi, però: infatti, TweepsMap permette di misurare l’efficacia delle campagne su Twitter, mostrando il successo avuto in ogni zona.

Lanciato nel mese di ottobre, TweepsMap analizza i propri follower in base alla località di provenienza, e misura l’effettiva efficacia delle campagne, mostrando il numero dei seguaci in determinati paesi, stati o città.

Entrando sul sito di TweepsMap, bisogna autorizzare l’applicazione ad accedere ai propri dati dell’account Twitter. Una volta analizzate la provenienza dei propri follower, TweepsMap mostra la mappa generata con questi dati, su cui sono sparsi tanti uccellini Twitter con colore diverso. Gli uccelli rossi rappresentano il maggior numero in percentuale di seguaci posizionati in quel luogo specifico, quelli gialli sono i secondi per numero, e quelli blu i terzi. È possibile utilizzare questi dati, visualizzabili anche sotto forma di grafico o lista, anche su altri siti o blog. Samir Al-Battran, fondatore di TweepsMap, sostiene:

«Per gli utenti individuali, TweepsMap è uno strumento divertente per controllare la distribuzione dei loro seguaci e condividerli su Twitter. Per le organizzazioni più grandi, l’obiettivo di TweepsMap è quello di aiutarli a misurare l’efficacia delle loro campagne».

Il sito registra attualmente circa 1.000 utenti al giorno, ma Al-Battran ha intenzione di espandere TweepsMap, lanciando nuovi servizi per i grandi account Twitter. E i tuoi follower, invece, dove sono?

Notizie su: