QR code per la pagina originale

I Am Alive non uscirà su PC, colpa della pirateria

Confermata la scelta di Ubisoft di distribuire il gioco solo su console

,

I Am Alive uscirà solo su console: il creative director Stanislas Mettra, secondo quanto riportato dal sito Joystiq, ha spiegato che il gioco non sarà trasposto su PC per timore che possa essere diffuso in versioni pirata.

Mettra ha inoltre avanzato dubbi sull’effettivo interesse dei giocatori su PC, domandandosi se le lamentele ricevute per la mancanza di una versione Windows siano effettivamente legate al loro desiderio di provare il titolo Ubisoft, o se invece non si tratti semplicemente di recriminazioni per la scelta di non proporre il gioco sulla loro piattaforma preferita.

Le principali preoccupazioni di Mettra riguardano comunque la pirateria, dal momento che pochi utenti, secondo lui, sono disposti ad acquistare titoli su PC e per questa ragione non varrebbe la pena di mettere al lavoro un intero staff per tre mesi, in considerazione dei costi richiesti da un simile progetto.

Notizie su: