QR code per la pagina originale

Il 2012 sarà l’anno degli SSD, parola di Kingston

I problemi di produzione degli hard disk tradizionali e la riduzione del costo per GB favoriranno il mercato degli SSD.

kingston_ssd

,

Kingston Technology, azienda leader nella produzione di RAM e memory card, è convinta che il 2012 sarà un anno molto favorevole per i dischi a stato solido. Infatti, il tracollo della produzione degli hard disk causato dalle alluvioni che hanno colpito la Thailandia e la riduzione del costo per GB dei chip NAND flash, consentiranno alla tecnologia SSD di prendere sempre più piede, arrivando a rimpiazzare, entro la fine del prossimo anno, gli hard disk tradizionali di piccolo taglio.

Secondo quanto dichiarato dall’executive manager di Kingston, nel 2012 il costo per GB scenderà fino a 1 dollaro, consentendo di realizzare SSD sempre più economici e alla portata di un maggior numero di utenti. In vista di queste favorevoli condizioni economiche, Kingston ha aggiunto anche che incrementerà le risorse e gli investimenti destinati alla produzione dei dischi a stato solido diminuendo la produzione delle DRAM.

Anche OCZ, in un mercato che si sta lentamente allargando ad altri produttori come Samsung, ha deciso di concentrarsi maggiormente nella realizzazione di SSD performanti a basso costo, tanto da ridurre drasticamente la produzione delle NAND flash destinate a dongle USB e schede di memorie.

Il settore dei dischi a stato solido è destinato quindi ad avere, finalmente, un nuovo impulso per la gioia di tutti gli utenti che vogliono incrementare le prestazioni dei propri computer senza spendere una fortuna.

Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni