QR code per la pagina originale

La tecnologia sui nuovi Frecciarossa

Trenitalia lancia una nuova flotta Frecciarossa con varie tipologia di qualità del servizio. La tecnologia ha ovviamente una componente fondamentale.

,

Da alcune ore Trenitalia ha annunciato tutta una serie di novità relative alla propria flotta di treni Frecciarossa. Scompaiono infatti la prima e la seconda classe (le tipologie tipiche in cui è sempre stato suddiviso il servizio), sostituite da quattro nuove tipologie: “standard”, “premium”, “executive” e “business”. A differenziare le quattro tipologie v’è la struttura della carrozza, il prezzo, ed una componente importante è rappresentata anche dalla dotazione tecnologica a disposizione.

Un elemento non è ancora chiaro dalle comunicazioni ufficiali diramate: la rete WiFi sulle nuove carrozze, infatti, continuerà ad essere disponibile, ma non è stata data alcuna indicazione circa il prezzo o la gratuità del servizio medesimo. Nato per diventare un servizio a pagamento, infatti, il WiFi di bordo è stato per lungo tempo un servizio gratuito con mille problemi di performance: le nuove Frecciarossa dovranno ora dimostrare un salto avanti nella qualità del servizio (garantito su tutte le carrozze e pertanto ad ogni grado di qualità del viaggio) e nel frattempo Trenitalia dovrà precisare se la connettività continuerà o meno a rimanere una commodity a costo zero per l’utenza finale.

Le comunicazioni ufficiali indicano la disponibilità di schermi per accedere a news ed altri contenuti, oltre ad uno schermo da 32 pollici in area executive da sfruttare per eventuali videoconferenze in viaggio.

C’è infine la carrozza numero 1, ove la tecnologia è tagliata invece completamente fuori: è questa l’area relax, ove nemmeno i cellulari possono suonare, regalando così ai presenti un momento di tranquillità per un viaggio all’insegna del riposo.

Disponibili, inoltre, tre diversi canali di dialogo per vivere più da vicino l’attività della flotta Frecciarossa:

Fonte: Trenitalia • Notizie su: