QR code per la pagina originale

Kinect sarà integrato sulle tv Sony?

Microsoft e Sony potrebbero trovare una partnership per portare Kinect sulle tv del gruppo giapponese. Per cambiare canale, basterà muoversi.

,

Kinect potrebbe diventare qualcosa di ben più ampio che non quel “project natal” che anni or sono Microsoft ha presentato al pubblico. Se l’idea iniziare era quella di usare la periferica come un modo nuovo per giocare, infatti, ora Kinect potrebbe assumere un ruolo più importante nell’intrattenimento domestico svestendo i panni della soluzione hardware e diventando invece qualcosa di più ambizioso e pervasivo.

Secondo alcune fonti, infatti, Microsoft sarebbe pronta a siglare una partnership con Sony (già produttrice della console rivale PlayStation) per portare Kinect sulle tv. Quella che oggi è la periferica di gioco più innovativa del settore, insomma, potrebbe diventare una soluzione integrata con cui Sony andrebbe ad impreziosire le proprie tv di nuova generazione. Così facendo Microsoft riuscirebbe ad ottenere nuovi introiti senza dover produrre ulteriori unità, ma lasciando semplicemente a Sony l’onere dell’integrazione.

Lo scopo di tale partnership è quello di offrire alle tv con Kinect la possibilità di ospitare una Xbox o un device Windows 8 nella consapevolezza del fatto che i sensori di Kinect sono già disponibili. Non solo: la tv sarebbe automaticamente dotata di videocamera per interagire con eventuali applicazioni caricate. Quest’ultimo aspetto potrebbe restituire a Microsoft una facoltà ulteriore: una smart-tv dotata di webcam può infatti facilmente diventare uno strumento di accesso a Skype, facilitandone l’uso in salotto per una moltitudine di utilità.

Se le trattative andranno a buon fine, le prossime tv Sony potrebbero rispondere ai comandi impartiti dal movimento delle braccia, oppure potrebbero obbedire ai comandi vocali, oppure consentirebbero di giocare senza la necessità di un Kinect appoggiato sul tavolo. L’integrazione potrebbe insomma aprire una moltitudine di opportunità per Microsoft, impreziosendo in modo sostanziale le tv Sony (tramite una grande differenziazione rispetto alla produzione rivale, al pari di quanto già sperimentato dal gruppo con le Google Tv) ed offrendo agli utenti una tv più intelligente con cui interagire.

Fonte: The Daily • Via: Fudzilla • Notizie su: