QR code per la pagina originale

ARM viene incontro agli sviluppatori Android

ARM ha annunciato la disponibilità di un nuovo toolkit per lo sviluppo di applicazioni dedicate alla piattaforma operativa Android.

,

Il suo nome è Development Studio 5 Community Edition, è stato rilasciato con licenza free software e rappresenta l’ultimo tentativo da parte di ARM di semplificare la programmazione di applicazioni dedicate all’universo Android, cercando di realizzare allo stesso tempo un substrato comune a numerosi dispositivo ed uno strumento in grado di rendere la realizzazione di nuove app sempre più semplice.

Il nuovo toolkit realizzato da ARM si integra con alcuni dei principali SDK attualmente in circolazione, Eclipse in primis, permettendo così di sfruttare un debugger grafico di alto livello per evidenziare eventuali errori di programmazione. DS-5, inoltre, offre la possibilità di visualizzare numerose informazioni sui processi lanciati dalla propria applicazione, così da comprenderne meglio il funzionamento e soprattutto individuare possibili correzioni che possano migliorare le performance ed eventualmente ridurre i consumi energetici.

Quest’ultima possibilità è offerta dall’integrazione all’interno del toolkit di ARM Streamline Performance Analyzer, un sistema in grado di analizzare automaticamente le prestazioni delle applicazioni e di suggerire eventuali modifiche da apportare al codice sorgente. I software realizzati potranno esser scritti sia in codice C/C++ che in Java e, per quanto riguarda quest’ultimo, secondo gli ingegneri ARM sarà possibile ottenere sensibili miglioramenti nell’esecuzione delle applicazioni, con Android che sarà in grado di gestire le app in Java in tempi fino a 5 volte inferiori rispetto a quanto possibile fino ad oggi.

La presenza dell’architettura ARM nel mondo mobile, del resto, diventa sempre più imponente ed un simile strumento potrebbe rappresentare una fondamentale arma in più nella realizzazione di applicazioni per la piattaforma Android. DS-5 CE è disponibile sul sito web di ARM, in via del tutto gratuita per singoli sviluppatori e società con meno di dieci dipendenti.

Fonte: SlashGear • Via: ReadWriteWeb • Notizie su: