QR code per la pagina originale

Da Lenovo un trittico di tablet per tutti i gusti

Lenovo tenta una nuova scalata al mondo tablet lanciando tre dispositivi con i quali intende dare l'assalto ad iPad.

,

Con Apple che continua a dominare il settore dei tablet ed Amazon che lascia intravedere per la prima volta uno spiraglio di concorrenza concreta al gigante di Cupertino, tuffarsi in tale segmento del mercato rappresenta una sfida piuttosto ardua. Lenovo, d’altro canto, ci riprova lanciando contemporaneamente ben tre diversi dispositivi, differenti tra di loro per caratteristiche tecniche e target d’utenza di riferimento.

Il LePad 2005 presenta un display con schermo da 5 pollici di diagonale, il quale offre una risoluzione massima pari a 800×480 pixel ed un angolo di visualizzazione pari a 178 gradi grazie alla tecnologia LTPS. Il cuore del device è un processore dual-core con frequenza di clock di 1,2 GHz, coadiuvato da 1 GB di memoria RAM. Il sistema operativo scelto da Lenovo è Android in versione Gingerbread 2.3, mentre tra gli accessori figurano una fotocamera posteriore da 5 Megapixel, una frontale da 1,3 Megapixel, connettività Wi-Fi ed un’uscita HDMI per collegare il tablet ad apparecchi televisivi.

I modelli LePad S2007 e LePad S2010 puntano invece ad una fascia di mercato lievemente più elevata, differenziandosi sostanzialmente per le dimensioni del display: 7 pollici per il primo e 10 per il secondo, con una risoluzione di 1280×800 per entrambi che offre dunque un buon livello qualitativo complessivo, benché ciò comporti una differenza densità di pixel. Android questa volta fa capolino nella propria iterazione Honeycomb 3.2, mentre il processore vede alzare l’asticella della potenza fino a 1,5 GHz, ancora una volta con due core sullo stesso chip. La fotocamera posteriore è dotata di una risoluzione da 8 Megapixel, mentre quella frontale è la stessa del modello S2005.

Al momento non sono disponibili informazioni sui prezzi di vendita al pubblico, benché sia chiaro come una simile differenziazione nelle caratteristiche tecniche possa essere seguita con ogni probabilità da un’analoga frammentazione dei prezzi dei singoli device. Il mercato di riferimento per adesso resta soltanto quella cinese, benché sia lecito attendersi uno sbarco al di fuori del continente asiatico dei tre tablet nel corso dei prossimi mesi.

Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni