QR code per la pagina originale

Dopo iPad 2, arrivano iPad 2S e iPad 3

Secondo l'analista Reitzes, Apple dovrebbe introdurre sul mercato altri due modelli di tablet: l'iPad 2S e l'iPad 3, lasciando disponibile l'iPad 2 ad un prezzo ridotto.

,

Nuovi rumor sul fronte iPad. Apple starebbe ampliando la propria vetrina di tablet, offrendo nel 2012 fino a tre modelli diversi di tablet. La previsione viene dall’analista Ben A. Reitzes di Barclays Capital, che in una nota ha dichiarato possibile la scelta della Mela di lasciare in vendita l’iPad 2 a un prezzo ridotto, e inserire due nuovi modelli: l’iPad 2S e l’iPad 3.

Apple, secondo Reitzes, sarebbe intenzionata a introdurre diversi tablet, come un possibile nuovo iPad 2S, più veloce dell’ultimo modello al momento disponibile ma con la stessa risoluzione, simile all’iPhone 4S: processore più potente e Siri a un prezzo più elevato rispetto all’iPad 2, che resterebbe comunque sul mercato.

Inoltre l’analista ha detto che il gigante di Cupertino lancerà un ulteriore nuovo tablet: l’iPad 3. Reitzes lo immagina con un design completamente nuovo, dotato di display Retina e risoluzione in HD. Lo schermo brillante sarebbe l’unica novità, prevista per marzo 2012.

Il contratto firmato da Apple con Sharp non è ancora stato ufficializzato. Ma, stando a quello riportato dalla stampa in questi giorni, Sharp dovrebbe fornire dei display IGZO, fabbricati con indio, gallio e zinco per i nuovi dispositivi della Mela. Questa nuova generazione di monitor è in grado di raggiungere una densità di pixel pari a 330 ppi, e permetterebbe di ottenere tablet e smartphone più sottili e dotati di una batteria maggiormente autonoma.

Reitzes si autodefinisce ottimista riguardo la sua previsione. Tutto sommato, non è da Apple introdurre sul mercato diversi dispositivi simili tra loro nello stesso periodo. La Mela ama a tal punto lasciare i suoi fan col fiato sospeso per poi stupirli, che ha presentato solo un iPhone 4S – quando tutti attendevano il 5 – senza deludere le aspettative. Intanto, possiamo solo tenere le dita incrociate, in attesa dei nuovi comunque sorprendenti Pad.

Notizie su: