QR code per la pagina originale

Microsoft rinnova SkyDrive: condivisione, gestione file e upload HTML5

La nuova versione del servizio di cloud storage introduce molti miglioramenti e nuove funzionalità.

,

Microsoft ha presentato numerose novità per il suo servizio cloud. La nuova versione semplifica e potenzia la condivisione dei file, migliora le operazioni di gestione dei file e introduce altre funzionalità, tra cui l’upload in HTML5 e il supporto di file PDF e RAW. SkyDrive è nato nel 2007, offre 25 GB di spazio online gratuito per salvare e condividere i propri file con più persone, modificare i documenti con le Office Web Apps e sfruttare l’integrazione con il mondo Windows Live (Hotmail e Messenger).

La procedura di condivisione dei file caricati su SkyDrive è stato semplificata e potenziata. Il servizio permette adesso di condividere velocemente singoli file all’interno di una cartella e di impostarne rapidamente le autorizzazioni per la condivisione. Inoltre se l’utente sta lavorando ad un documento di Office su SkyDrive, potrà condividerlo direttamente dalla Web App senza dovere pensare alla struttura di cartelle o sottocartelle.

Selezionando la voce “Condividi” nel pannello Info di SkyDrive o dal menu File, ora è possibile: condividere i file via email inserendo un qualsiasi nome dalla rubrica personale, inclusi i propri contatti LinkedIn, Facebook e Gmail; caricare le proprie foto e documenti sui social network; creare un link di sola visualizzazione quando si sta condividendo qualcosa di privato, un link di edit quando si vuole permettere a qualcuno di modificare il file, e un link pubblico quando si vuole condividere qualcosa a cui tutti potranno avere accesso.

La gestione dei file è stata potenziata. Ora è possibile creare e rinominare cartelle inline; spostare, cancellare e scaricare un insieme di file; muovere e copiare facilmente i propri file; utilizzare il pulsante destro del mouse su documenti e foto per attivare un azione istantanea; creare un documento Office velocemente, cliccando una delle icone per dare un nome al file e aprirlo all’interno delle Office Web Apps.

Microsoft ha introdotto anche il caricamento drag&drop dai browser che supportano le API HTML5, come Internet Explorer 10, Google Chrome, Firefox e Safari. Mentre il processo di upload è in corso, l’utente potrà continuare ad utilizzare SkyDrive, senza dovere aspettare la fine del caricamento. Infine, ora SkyDrive supporta i file PDF e RAW. Gli utenti possono aprire i file PDF direttamente all’interno del browser ed effettuare l’upload e la visualizzazione dei file generati dalle fotocamere supportate dal Microsoft Camera Codec Pack.

Notizie su: