QR code per la pagina originale

Quanto è ritoccata una fotografia?

Un software sviluppato da due ricercatori mostra quanto è stata modificata digitalmente una fotografia.

,

È cosa molto, forse troppo diffusa quella di notare sulle copertine delle riviste o sul Web delle fotografie ritoccate così tanto da far apparire la persona immortalata al meglio. Ma quanto sono ritoccate queste fotografie? A volte un eccessivo ritocco può contribuire ad alimentare aspettative irrealistiche relative all’immagine del corpo, con conseguenze per la salute di chi magari è più debole e guarda quelle immagini. Una tecnica messa a punto da due ricercatori del Dartmoouth College smaschera i ritocchi.

Eric Kee e Hany Farid hanno infatti sviluppato un software in grado di individuare se una fotografia è stata ritoccata o meno e indicare, con una scala da uno a cinque, il grado di alterazione della stessa. Come spiegato infatti da Farid:

Si parte per sistemare un piccolo difetto e si finisce per creare delle Barbie.

Un problema non di poco conto poiché questo tipo di immagini contribuisce a creare disturbi alimentari e generano una costante ansia di ingrassare, soprattutto tra le adolescenti. In Francia, Gran Bretagna e Norvegia c’è anche chi ha proposto una legge atta a obbligare le riviste a indicare con una scritta se una foto è stata modificata digitalmente o no.

L’algoritmo sfruttato dal software creato dai due ricercatori misura quanto il viso e il corpo di una persona è stato ritoccato e simula la percezione umana, un sistema che potrebbe diventare pertanto uno standard di riferimento per controllare e individuare i fotoritocchi, così magari da evitare un uso eccessivo del photo editing per ringiovanire donne e uomini.

Notizie su: