QR code per la pagina originale

Carrier IQ assente sui terminali Windows Phone

L'azienda di Redmond ha comunicato che il software spia non è installato su nessun Windows Phone.

,

Il mercato degli smartphone è in subbuglio, dopo la diffusione della notizia che sui prodotti basati su Android, iOS, Symbian e BlackBerry OS sarebbe presente un software spia, denominato Carrier IQ, che traccia tutte le attività degli utenti. Microsoft ha precisato che questo “tool di diagnostica” non è installato su nessun terminale Windows Phone.

Carrier IQ, presente su oltre 140 milioni di cellulari, è stato scoperto da un hacker all’interno dei sistemi operativi più diffusi. Il rootkit, senza autorizzazione dell’utente, controlla tutte le azioni effettuate sul terminale: registra la posizione tramite il GPS, i numeri di telefono, gli SMS inviati, le ricerche sul web e altri dati sensibili che vengono inviati ai server degli operatori telefonici.

Nelle ultime ore, si susseguono conferme e smentite da parte dei produttori. Nokia e RIM hanno negato la presenza del software sui propri telefoni, mentre Apple rimuoverà il rootkit con il prossimo aggiornamento di iOS 5. Microsoft, invece, ha comunicato con un messaggio su Twitter che non c’è traccia di Carrier IQ sui Windows Phone in commercio. L’azienda fornirà maggiori informazioni nei prossimi giorni.

In ogni caso, quanto accaduto solleva molti interrogativi, ma il più preoccupante e inquietante è questo: “per quale motivo un software simile è stato installato sui cellulari e perché è stato tenuto nascosto?”. Il Grande Fratello è tornato, o meglio, non è mai andato via.

Notizie su: