QR code per la pagina originale

Apple, suggerimenti a Samsung per i dispositivi

Apple ha proposto a Samsung alcune possibili variazioni da apportare a smartphone e tablet per non violare i brevetti di Cupertino.

,

La battaglia legale tra Apple e Samsung prosegue senza sosta, con continui scambi di accuse da una parte e dall’altra e tentativi di bloccare l’avanzata dei dispositivi concorrenti. Nelle ultime ore è emerso tuttavia un particolare piuttosto interessante: nei documenti presentati dalla società di Cupertino per dimostrare la colpevolezza del colosso asiatico, infatti, vi sarebbero non solo capi d’accusa e dimostrazioni delle violazioni, bensì anche possibili soluzioni per risolvere queste ultime.

La documentazione fornita da Apple sarebbe dunque stata arricchita dai legali della società di una serie di accorgimenti che Samsung potrebbe applicare ai propri device per far sì che essi non risultino essere eccessivamente simili dal punto di vista del design e delle funzionalità a quelli caratterizzati dal marchio della mela morsicata. L’obiettivo di tale scelta è quello di screditare il teorema proposto dai legali asiatici secondo cui per determinate feature non vi siano soluzioni alternative rispetto a quelle adottate e che dunque alcuni tratti caratteristici di smartphone e tablet targati Samsung risultano essere in un certo senso obbligati.

I suggerimenti proposti da Apple riguardano sia la telefonia mobile che il segmento tablet, con possibili modifiche da applicare per rendere i prodotti di Samsung meno simili ad iPhone ed iPad. Per quanto riguarda il Melafonino, ad esempio, Apple suggerisce un design di colore diverso dal nero, angoli non arrotondati ed una forma non rettangolare, un display non centrato sul lato frontale o quanto meno non accompagnato da bordi ai lati, slot per gli speaker non posizionati orizzontalmente ed un design frontale con qualche caratteristica peculiare in più. Simili suggerimenti, accompagnati da un profilo meno sottile e dettagli leggermente diversi da quelli che caratterizzano l’iPad, compaiono nell’elenco delle possibili modifiche da apportare al Galaxy Tab.

Modifiche che, a quanto pare, potrebbero essere già state apportate da Samsung alla tavoletta, la quale ha visto nascere nelle ultime settimane una nuova edizione dedicata esclusivamente al mercato tedesco, ove è attualmente bandita in seguito ad una sentenza dei giudici. Questo potrebbe essere dunque il primo passo verso un avvicinamento tra le parti, ma al momento Apple non sembra esser soddisfata: Samsung dovrà dunque dimostrare maggiore impegno in tal senso per accontentare i legali di Cupertino, oppure proseguire una sfiancante lotta legale.

Fonte: The Verge • Immagine: 3 Sverige • Notizie su: