QR code per la pagina originale

Better Internet for Kids, un Web sicuro per i bambini

Google ribadisce il proprio impegno nella realizzazione di un Web migliore per i bambini e diventa membro fondatore della Better Internet for Kids coalition

,

Attraverso un articolo pubblicato sul blog ufficiale italiano, Google rinnova il proprio impegno affinché i bambini possano navigare sul Web in modo intelligente e sicuro.

Simon Hampton, Director of European Public Policy, sottolinea come le opportunità offerte da Internet siano ormai innegabili, tuttavia, come per molte altre tecnologie, il valore è dato anche dal modo in cui esse vengono utilizzate. Anche per questo la grande G ha deciso di diventare uno dei membri fondatori della Better Internet for Kids Coalition, promossa dalla Commissaria Neelie Kroes della Commissione Europea.

La coalizione racchiude un gran numero di società tecnologiche con esperienze differenti nell’ambito della tutela dei bambini online. L’obiettivo è quello di lavorare insieme e condividere le competenze per promuovere un Web più sicuro per i giovani.

Dal canto suo, Google fornisce già alle famiglie degli strumenti che consentono trasparenza e sicurezza. Lo strumento SafeSearch permette ad esempio di bloccare i contenuti inappropriati ed il sistema di flagging, unito al Centro Sicurezza di YouTube, consente di segnalare rapidamente eventuali abusi.

Il colosso di Mountain View è inoltre impegnato da anni nella realizzazione di campagne di sensibilizzazione e formazione ad un utilizzo sicuro di Internet grazie al Centro per la Sicurezza Online della Famiglia e a Non Perdere la Bussola, quest’ultima realizzata in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Notizie su: