QR code per la pagina originale

Amazon Kindle Fire bocciato da Nielsen

Nielsen boccia l'Amazon Kindle Fire per via di un'esperienza utente reputata lenta e non all'altezza dei competitor.

,

Amazon Kindle Fire sta riscuotendo successo tra gli utenti, grazie alle funzionalità e al prezzo ridotto al quale è possibile acquistarlo, ma il parere di Nielsen è del tutto contrario e le dichiarazioni rilasciate vanno del tutto controcorrente rispetto a quanto espresso finora da pubblico e stampa: il Kindle Fire sarebbe “noioso, pesante, lento e sofferente di una pessima interfaccia utente”.

Secondo il fondatore di Nielsen, Jakob Nielsen, il Kindle Fire soffrirebbe di problemi legati all’usabilità e proporrebbe all’utente un’esperienza molto povera: inadeguato per la navigazione su Internet e per la lettura di libri o riviste a causa, soprattutto, dello schermo integrato nel device da 7 pollici, reputato troppo piccolo e con un sistema touchscreen non esente da problemi.

Alcuni utenti, durante la navigazione su Kindle Fire, avrebbero mostrato difficoltà nel toccare specifici elementi presenti in una determinata pagina. Come specifica Nielsen, pare che tutto sia troppo piccolo e chi possiede un’unità del tablet incorra fin troppo spesso in errori, premendo accidentalmente i pulsanti sbagliati.

Si punta il dito, letteralmente, contro il Kindle Fire anche per via dell’assenza di un tasto fisico per sfogliare le pagine digitali. Una mancanza non di poco conto, che si aggiunge a quelle legate ai magazine disponibili per il tablet targato Amazon, come ad esempio l’assenza di una homepage in cui tornare una volta terminata la lettura di un articolo, contribuendo così a rendere l’esperienza utente non all’altezza delle proposte concorrenti.