QR code per la pagina originale

Facebook, il primo passo della Timeline

Facebook ha annunciato il lancio della Timeline in Nuova Zelanda: servirà come test per espandere poi il nuovo profilo negli altri paesi.

,

Dieci settimane or sono Facebook aveva annunciato l’intenzione di lanciare la Timeline entro poche settimane, ma fino ad oggi qualche non precisato intoppo (probabilmente di natura legale) ha impedito a Mark Zuckerberg e team di mettere a disposizione il nuovo profilo per tutta l’utenza, e non solo a coloro che ne hanno richiesto l’attivazione in anteprima mediante l’iscrizione da sviluppatore. Eppure, qualcosa sembra finalmente muoversi: Facebook ha annunciato il lancio odierno della Timeline in Nuova Zelanda.

Tramite un comunicato diffuso nelle scorse ore, viene precisato come sia stata scelta la Nuova Zelanda poiché in quel Paese Facebook è disponibile interamente in lingua inglese, è lontano dai data center e dunque si riuscirà più agevolmente a monitorare velocità e prestazioni del servizio. La Nuova Zelanda pertanto servirà per valutare e correggere eventuali bug che possano minare un lancio perfetto della nuova feature nel territorio statunitense. Quando la stessa arriverà negli altri Paesi, non è ancora cosa nota: il product manager dell’azienda di Palo Alto, Sam Lessin, ha specificato come non sia stato ancora stilato un calendario per il debutto negli altri territori a livello internazionale.

Facebook sta dunque prendendo tempo – forse in attesa di risolvere la questione legale con Timelines – ed entro fine mese si prevede che arrivino nuove informazioni sulla data di lancio della Timeline negli altri paesi. La feature è una delle caratteristiche più interessanti ma al contempo discusse del nuovo Facebook e propone un nuovo modo per illustrare la propria vita sul profilo: eventi importanti che hanno segnato un utente, compleanni, anniversari e tutto ciò che potrà consentire agli iscritti di conoscere meglio un proprio amico.

Fonte: Facebook • Notizie su: