QR code per la pagina originale

Intel sospende la produzione delle CPU LGA 1366 e 1156

Intel chiude con il passato eliminando dal listino le CPU LGA 1366 e LGA 1156. Spazio a Sandy Bridge e Ivy Bridge.

Intel Core-i7 990X

,

Entro la fine del prossimo anno, Intel eliminerà dal proprio listino tutti i processori compatibili con il socket LGA 1366 e LGA 1156. Il chipmaker si Santa Clara dunque effettuerà un taglio netto con il passato, dando via libera alle famiglie Core i7/i5/i3 Sandy Bridge e alla futura architettura Ivy Bridge attesa per aprile 2012.

La piattaforma a 45 nanometri basata sul socket LGA 1366 è stata una delle più longeve in assoluto. I primi processori sono infatti arrivati sul mercato a novembre 2008. Le CPU che hanno raggiunto la fine del ciclo di vita sono i Core i7-930, i7-950, i7-960, i7-980 e i7-990X. Questi modelli sono stati recentemente sostituiti dai Core i7-3960X e i7-3930K, i primi due processori dell’architettura Sandy Bridge-E a 32 nanometri.

La piattaforma LGA 1156 rappresenta invece la versione economica della LGA 1366, rispetto alla quale è stato eliminato un canale di memoria, mentre il collegamento QPI è stato sostituito dalla più lenta connessione DMI. LGA 1156 ha avuto una vita molto breve, in quanto è stato subito rimpiazzato dall’attuale socket LGA 1155 compatibile con i processori Sandy Bridge e i futuri Ivy Bridge.

I modelli che Intel eliminerà dal 29 giugno 2012 sono i Core i3-540, i5-650, i5-660, i5-670, i5-680, i7-860 e i7-870, a cui si aggiungono i Pentium G6950 e G6960.

Notizie su: