QR code per la pagina originale

L’eBook in Italia raddoppia e si prepara al boom

Ottimismo sulla crescita del mercato eBook in Italia, che raddoppia grazie al passaggio di molti editori al digitale.

,

Ecco la situazione degli eBook in Italia. L’Associazione Italiana Editori ha illustrato lo stato del mercato digitale in Italia durante la Fiera nazionale della piccola e media editoria sita al Palazzo dei Congressi dell’EUR a Roma, “Più libri più liberi”, spiegando che nel mese di dicembre sarà registrata una crescita di quasi il triplo rispetto le cifre prese in esame un anno fa. Un settore, quello degli eBook, che grazie al recente arrivo di Kindle, l’e-reader di Amazon sembra pronto al grande salto anche in Italia.

Se nel dicembre 2010 il mercato digitale corrispondeva a circa lo 0,04% di quello del libro, oggi arriva allo 0,1% per una quota complessiva di tre milioni di euro. Non sono numeri impressionanti, ma è importante sottolineare la percentuale di crescita che posiziona gli eBook nel classico momento in cui si aspetta solo l’esplosione definitiva.

Cresce ovviamente anche il numero di titoli italiani presenti sul mercato. Se nel 2009 erano appena 1.600, oggi superano la quota 18.000. Aumenta la domanda e di conseguenza si incrementa anche l’offerta. L’approdo di Kindle in Italia come detto può essere la carta fondamentale per innescare la scintilla che possa far esplodere definitivamente il mercato degli eBook anche nella penisola.

I numeri del resto rispetto al resto del mondo sono ancora molto piccoli, seppur in costante crescita. Si pensi che solo 324 editori in Italia fanno parte del mercato eBook, su un totale di 7.393 editori presenti nel catalogo dei libri di carta in commercio. Sono però triplicati i piccoli editori “convertiti al digitale” e raddoppiati quelli più grandi.