QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Tab in Australia, nuovo spot anti-Apple

Samsung lancia il Galaxy Tab in Australia e un nuovo spot per sbeffeggiare gli utenti Apple.

,

Samsung vince la sua battaglia legale e a Natale farà debuttare il tablet Galaxy Tab 10.1 anche in Australia, nonostante il blocco richiesto da Apple per presunte violazioni di brevetti. Dopo essere riuscita a far cadere le limitazioni imposte in Germania e a respingere quelle negli Stati Uniti, il colosso sudcoreano vince anche nella terra dei canguri, dove può così affrontare il redditizio periodo delle festività con la propria gamma di prodotti al completo.

E forse è stata proprio questa continua guerra legale contro Apple a convincere Samsung a realizzare un nuovo spot, che stuzzica chiaramente i fan e la stessa azienda di Cupertino. Dopo quello di due mesi fa, studiato per promuovere il Galaxy S II, Samsung mostra nuovamente il suo smartphone per parlare di Google Music, destinato a diventare probabilmente il rivale numero uno di iTunes.

Un utente Samsung Galaxy S II si avvicina a dei ragazzi in fila, apparentemente per acquistare l’ultimo prodotto Apple (sebbene la società della mela morsicata non venga mai nominata in modo esplicito per ovvi motivi) e comincia a spiegar loro come il funzionamento del servizio fornito dalla grande G.

Google Music mette a disposizione dell’utente circa 20 GB di spazio su piattaforma cloud, nel quale conservare le proprie canzoni acquistate a 99 centesimi sullo store virtuale, oppure quelle caricate dalla discografia salvata in locale. Molte tracce vengono poi offerte anche gratuitamente. Inutile dire che il ragazzo riesce a conquistarsi nello spot le attenzioni dei suoi coetanei. Al momento, Google Music è ufficialmente disponibile solo negli Stati Uniti, ma presto sbarcherà anche in Italia.

Notizie su: