QR code per la pagina originale

iPhone viola i brevetti di Cequint?

Cequint accusa Apple di aver violato con l'iPhone alcuni brevetti riguardanti gli strumenti utilizzati per il riconoscimento del mittente di una chiamata.

,

Nuovo attacco legale nei confronti di Apple, che mira in particolare verso alcuni brevetti che sarebbero stati utilizzati impropriamente per iPhone. La denuncia arriva da Cequint Inc., società particolarmente attiva nel campo delle telecomunicazioni, la quale accusa il colosso di Cupertino di aver violato in continuazione brevetti sulla gestione delle chiamate ricevute via iPhone.

Cequint sostiene di aver depositato regolarmente tali brevetti presso le autorità competenti alcuni anni or sono, e incurante di ciò, Apple avrebbe continuato a sfruttarne i concetti in essi contenuti per la nascita del melafonino e delle sue versioni future. L’azienda di Seattle ha fatto sapere di essersi rivolta alla Corte Federale del Delaware presso la quale è stata depositata una denuncia che costringerà Cupertino a difendersi nei mesi a venire.

Cequint vuole ottenere un risarcimento danni al momento non quantificato e ovviamente far sì che Apple la smetta di utilizzare tali proprietà intellettuali per i suoi prodotti. Uno dei legali del gruppo hanno fornito tramite mezzo stampa le motivazioni dell’azienda:

«Cequint è stata gravemente danneggiata dalle violazioni di Apple e continuerà a esserlo fino a quando un Giudice non metterà la parola fine a tutto questo».

Per il momento non è arrivata alcuna comunicazione ufficiale sulla vicenda da parte dei vertici di Cupertino, che preferiscono evidentemente studiare meglio le carte prima di rilasciare dichiarazioni ufficiali.

Notizie su: Apple iPhone 4S, ,