QR code per la pagina originale

SkyDrive sbarca su iPhone e Windows Phone

Microsoft ha annunciato SkyDrive per Windows Phone ed iOS (iPhone ed iPad), offrendo così la propria nuvola anche agli utenti utilizzanti device Apple.

,

La nuvola targata Microsoft abbraccia il settore mobile: la società di Redmond ha infatti annunciato la disponibilità della prima edizione dell’applicazione ufficiale dedicata al servizio SkyDrive per le piattaforme iOS e Windows Phone, permettendo così ai possessori di smartphone basati su uno dei suddetti sistemi operativi di avere a disposizione una nuova soluzione per salvare i propri file e sincronizzarli con altri dispositivi grazie al cloud.

L’app per iPhone offre dunque la possibilità di accedere al proprio account SkyDrive direttamente dal display del dispositivo, potendo navigare all’interno delle proprie cartelle, crearne di nuove, caricare nuovi file oppure rimuovere quelli non più necessari. Grazie all’integrazione con l’app per la fotocamera viene offerta la possibilità di scattare fotografie oppure registrare video ed inviarli subito ai server Microsoft, mentre ogni file presente su SkyDrive può essere condiviso con altre persone via email.

L’edizione dedicata ai Windows Phone, invece, ha l’obiettivo di aggiungere un ulteriore tassello al mosaico targato Redmond, affiancandosi al già elevato livello di integrazione con i servizi offerti da SkyDrive che la società statunitense ha introdotto nell’ultima release del sistema operativo dedicato al segmento mobile, battezzato Mango 7.5. Grazie alla nuova app sarà quindi possibile accedere direttamente ai file presenti nella nuvola, eseguire le medesime operazioni disponibili nella versione per iPhone, e condividere documenti con amici e parenti grazie ad appositi strumenti.

Microsoft, dunque, conferma il proprio interesse non solo verso il proprio ramo mobile ma nei confronti dell’intero settore, puntando con decisione anche all’utenza iOS per metter loro a disposizione i propri strumenti in salsa cloud. Entrambe le versioni dell’app ufficiale dedicata a SkyDrive possono essere scaricate dagli store delle due piattaforme operative in maniera del tutto gratuita (disponibile anche in lingua italiana) e la release per App Store in particolare rappresenta un avamposto Microsoft sui device di Cupertino: un guanto della sfida in salsa “cloud”, insomma, che Apple è costretta a raccogliere.

Fonte: Windows Team Blog • Via: The Verge • Notizie su: