QR code per la pagina originale

Apple, nuovi MacBook Pro ad alta risoluzione

Apple avrebbe intenzione di presentare sul mercato dei nuovi modelli della linea MacBook Pro dotati di risoluzione pari a 2880x1800 pixel.

,

L’asticella della qualità dei display dei computer portatili targati Apple potrebbe presto essere spostata nuovamente verso l’alto: secondo quanto riportato da DigiTimes, infatti, il colosso di Cupertino avrebbe intenzione di lanciare a breve nuovi modelli della linea MacBook Pro dotati di una risoluzione sensibilmente superiore rispetto a quella offerta fino ad oggi.

In particolare, i nuovi Pro sarebbero in grado di garantire una risoluzione pari a 2880×1800 pixel, potendo così garantire una maggiore nitidezza di immagini e testi rispetto ai modelli attualmente in commercio, la cui risoluzione massima giunge fino a 1650×1050 pixel. Le dimensioni dei display dovrebbero invece restare invariate, ottenendo un notevole aumento nella densità di pixel che potrebbe in qualche modo avvicinare i MacBook Pro allo standard Retina Display che caratterizza l’iPhone si dalla quarta generazione.

Per ottenere tale miglioramento, suggerisce MacRumors, Apple potrebbe affidarsi alle CPU Ivy Bridge di Intel, non ancora in commercio ma potenzialmente in grado di supportare una risoluzione massima di 4096×4096 pixel. La società della mela morsicata ha inoltre introdotto in OS X Lion la cosiddetta modalità “HiDPI”, la quale ha l’obiettivo di garantire la possibilità di sfruttare il proprio Mac adottando una risoluzione dello schermo piuttosto elevata. La presenza di sfondi per la scrivania ed icone di dimensioni notevolmente superiori rispetto a quanto strettamente necessario, poi, rappresentano l’ennesima conferma di tale volontà.

Oltre a differenziare ulteriormente la linea di computer portatili di Cupertino, una così elevata risoluzione avrebbe l’obiettivo di rispondere alle offensive provenienti dal segmento Ultrabook, nel quale Asus ed Acer sono accreditate come possibili produttrici di nuovi portatili ultrasottili dotati anch’essi di una risoluzione dello schermo piuttosto elevata. I nuovi MacBook Pro dotati di tale caratteristica potrebbero tuttavia vedere una nuova impennata dei prezzi a causa dell’introduzione di tale tecnologia, motivo per cui Apple potrebbe decidere di proporre varie soluzioni lasciando sul mercato modelli con risoluzione inferiore.

Fonte: DigiTimes • Via: MacRumors • Notizie su: