QR code per la pagina originale

Windows 8 anche sui dispositivi Windows Phone?

Microsoft avrebbe pianificato lo sviluppo di Windows Phone 8 sullo stesso kernel di Windows 8.

,

Tre giorni fa Steve Ballmer ha comunicato a tutti i dipendenti dell’azienda che Andy Lees non è più il presidente della divisione Windows Phone. Ballmer ha descritto il nuovo ruolo assegnato a Lees come “un’opportunità time-critical che dovrà assicurare il massimo impatto su Windows Phone e Windows 8 nel 2012”. Queste parole potrebbero significare l’inizio di una vera e propria rivoluzione per il mercato mobile di Microsoft.

Come è noto, Windows Phone non ha finora ottenuto il successo sperato, in quanto la sua quota di mercato è limitata ad un misero 1,5%. La prossima major release del sistema operativo, identificata con il nome in codice Apollo, arriverà verso la metà del prossimo anno, per cui le tempistiche dovrebbe coincidere più o meno con quelle del sistema operativo desktop. Gli esperti del settore hanno letto nelle parole di Ballmer un progetto molto interessante: unificare Windows Phone 8 con Windows 8.

Questo dovrebbe essere il nuovo compito di Andy Lees, ovvero creare quell’ecosistema unico tra tutti i prodotti Windows che Microsoft sogna da molto tempo. Windows Embedded Compact core (il kernel di Windows Phone) verrebbe sostituito da MinWin, una versione ridotta del kernel di Windows 8. Gli sviluppatori avrebbero quindi un’unica piattaforma di sviluppo per realizzare le applicazioni e gli utenti potrebbero installare gli stessi software su computer, tablet e smartphone.

Chiaramente si tratta solo di ipotesi nate sulla base delle recenti decisioni aziendali di Microsoft, ma se ciò diventerà realtà è quasi scontata una maggiore preferenza verso la piattaforma Windows Phone sia da parte degli utenti che delle aziende.

Notizie su: