QR code per la pagina originale

Banda Larga: 2Mbit per tutti nel Sud Italia entro il 2013

,

il Governo italiano ha stretto un accordo con sette regioni del Sud Italia e per la precisione la Basilicata, la Calabria, la Campania, la Puglia, la Sardegna e la Sicilia per la ristrutturazione della loro rete internet, scopo quello di offrire a tutti una linea a banda larga da almeno 2Mbit entro il 2013 e annullare così il digital divide in questi territori. Verranno investiti circa 423 milioni di euro che serviranno per realizzare la nuova rete e potenziare quella già esistente.

Nello specifico, di questi 423 milioni di euro, 254 milioni serviranno per la realizzazione della nuova rete nelle regioni di Basalicata, Calabria, Molise, Sardegna e Sicilia, mentre i restanti 288 milioni di euro era già stati stanziati e serviranno per le reti nelle due isole maggiori e per la Campania.

Dopo la notizia che la provincia di Trento realizzerà una nuova rete ultra veloce sul suo territorio ecco arrivare l’annuncio che il Governo lavorerà intensamente per azzerare il più velocemente possibile il digital divide in Italia. La strada da fare è ancora molto lunga, ma questi passi sono sicuramente un buon inizio. Il nuovo Governo infatti ha già dichiarato esplicitamente di voler rendere l’Italia protagonista dell’Agende Digitale Europea e già punta a rispettare quanto chiesto dall’Europa e cioè offrire i 100Mbit ad almeno il 30% della popolazione entro il 2020.

Notizie su: