QR code per la pagina originale

The Apple Collection ’87, differenze tra Steve Jobs e John Sculley

Le immagini della The Apple Collection del 1987, grazie alla quale è possibile notare le differenze della gestione Sculley e Jobs.

,

Pubblicate sul Web le immagini di The Apple Collection, un catalogo di vendita per corrispondenza pubblicato con l’approvazione Apple per la stagione 1986/1987. Un catalogo che racconta come allora fosse normale lanciare una linea di prodotti di abbigliamento e accessori con un determinato logo stampato senza troppa coerenza, anche se poi il core business dell’azienda non aveva nulla a che fare con gli stessi.

A ben 24 anni di distanza, ecco dunque magliette, orologi, tazze da caffè, ombrelloni, asciugamani, zainetti, sciarpe, cappelli, maglie, attrezzature da windsurf con il marchio della mela morsicata. E come scrive Cult of Mac, la Apple Collection di allora rappresenta in effetti tutto ciò che non andava alla fine degli anni ’80, quando Apple iniziò a perdere mercato a causa di scelte non appropriate da parte di John Sculley, fin quando nel 1997 tornò Steve Jobs a rimettere le cose a posto.

The Apple Collection dimostra infatti in modo del tutto chiaro le differenze tra la gestione Sculley e quella Jobs: il primo voleva trasformare Apple in qualcosa di diverso da ciò che era il suo core business, mentre Steve Jobs era notoriamente colui che “voleva cambiare il mondo”. Di seguito il catalogo in immagini, una perla per tutti i fan del mondo Apple.

Notizie su: ,