QR code per la pagina originale

iPod Shuffle autografato da Steve Jobs su eBay

Un iPod Shuffle firmato da Steve Jobs appare su eBay a cifre da capogiro.

,

Update: L’asta è stata rimossa.

La prematura scomparsa di Steve Jobs non ha sollevato soltanto il coro di commozione dell’intero mondo dell’informatica, ma anche un fittissimo mercato di memorabilia che, forse, sulla morte del fondatore di Apple ha cercato una facile speculazione. E, così, un iPod Shuffle autografato dall’iCEO in persona è finito su eBay.

Si tratta di un iPod Shuffle di quarta generazione, quindi rilasciato nel 2010, di colore oro. Il prezzo dell’asta, con termine previsto salvo impedimenti per il prossimo 24 dicembre, nel momento in cui si scrive si è già attestato sui 15.000 dollari, ma è possibile che il costo continui a salire vertiginosamente considerato come la base d’asta aumenti di 1.000 dollari ogni ora.

I media, i quali hanno contattato l’insolito venditore su eBay, hanno svelato l’arcano di questo rarissimo esemplare, considerata la ritrosia solita di Jobs nel concedere autografi. La grafia sarebbe effettivamente quella dell’iCEO e il pezzo sarebbe da considerarsi autentico.

L’occasione per la preziosa firma è avvenuta lo scorso anno, quando il venditore in questione – probabilmente un lavoratore del settore informatico – è stato invitato insieme a tre colleghi a un convegno Apple dedicato agli “innovatori del domani”. Fattosi coraggio, l’uomo avrebbe riferito a Jobs:

«Ho saputo che non ti piace concedere autografi, ma te lo devo chiedere… firmeresti il mio iPod? Non c’è problema se non vuoi farlo. Non sono uno che normalmente chiede autografi.»

E la risposta dell’iCEO sarebbe stata tutt’altro che scontata:

«Va bene. Hai saputo questo di me? Beh, non direi che non mi piace concedere autografi, penso solo di non essere mai stato a mio agio con l’idea di prendermi da solo il credito per qualcosa, quello che per me un autografo rappresenta. A essere onesti, credo di essere l’ultima persona che dovrebbe firmare qualcosa. Posso capire uno scrittore che firma il proprio libro, ma credo che tutti all’interno della nostra azienda dovrebbero firmare i prodotti. Dovrebbero farlo i membri del nostro team di ricerca e sviluppo e gli altri responsabili per l’innovazione del prodotto. È ingiusto che non possano ricevere lo stesso livello di riconoscimento. Ma credo che così sia più semplice… dovresti avere un iPod davvero grande per contenere tutte quelle firme!.»

A questo punto, non resta che attendere per scoprire chi sarà il fortunato – e ovviamente facoltosissimo – vincitore di questa singolare asta natalizia.