QR code per la pagina originale

Samsung annuncerà il Galaxy S III a febbraio

Samsung si appresta ad annunciare il nuovo smartphone Galaxy S III in occasione del Mobile World Congress di Barcellona. Avrà piene capacità 3D.

,

Entro il mese di febbraio il Samsung Galaxy S III dovrebbe essere cosa pubblica: Samsung si appresta infatti ad annunciare il nuovo smartphone di punta della propria collezione ad un anno esatto dall’annuncio del Galaxy S II, quello che ad oggi è l’androide di maggior successo dell’intera offerta disponibile.

L’attesa è per il Mobile World Congress di Barcellona (27 febbraio – 1 marzo), quando l’annuncio sarà formalizzato in quello che è il maggior evento disponibile per il comparto mobile. Il dispositivo dovrebbe quindi approdare sul mercato durante il secondo trimestre dell’anno con una tempistica del tutto interessante anche per quanto concernente la sfida all’iPhone: il concorrente di Cupertino, infatti, potrebbe giungere sul mercato durante i mesi autunnali e se così fosse il Galaxy S III avrebbe il tempo necessario per imporre una volta di più il proprio verbo.

La nuova edizione del dispositivo potrebbe peraltro introdurre caratteristiche nuove tra i device top-gamma, approdando definitivamente al quad-core e soprattutto abbracciando in modo completo la terza dimensione. Il 3D non approderebbe sul Galaxy S III soltanto a livello di fotocamera, ma anche sullo schermo e nelle capacità di registrazione. Una tridimensionalità completa, insomma, con cui Samsung andrebbe a differenziare fortemente il proprio smartphone dall’iPhone ed andrebbe a rispondere alle prime abbozzate prove in “3D” già messe in campo da nomi quali LG ed HTC.

In precedenza già erano trapelate alcune caratteristiche possibili del device quali lo spessore da 9 millimetri, uno schermo da 4,5 pollici Super AMOLED e memoria interna da 32GB. Tutto quanto necessario, insomma, per tenere alto il ritmo dell’innovazione nel mobile. E per alzare i riflettori su di un 2012 che si preannuncia ancora una volta estremamente caldo nel segmento smartphone.

Fonte: ETNews • Via: The Next Web • Notizie su: