QR code per la pagina originale

Microsoft UK: niente alcol, siamo inglesi

Microsoft chiede ai propri dipendenti di ridurre il consumo di alcol durante gli eventi aziendali.

,

Il 2012 inizia con una curiosa notizia proveniente da Redmond: Microsoft ha aggiornato il suo codice etico per ricordare ai dipendenti di controllare il proprio comportamento. In sostanza, l’azienda consiglia di ridurre al minimo la quantità di bevande alcoliche ingerite durante gli eventi pubblici.

La vicenda, che ha portato a questa decisione, ha avuto origine la scorsa estate. Microsoft è stata coinvolta in una battaglia legale da 10 milioni di sterline a causa del comportamento poco ortodosso di un dirigente della sede inglese, il general manager Simon Negus. Nel 2009, durante la conferenza MGX (Microsoft Global Exchange) di Atlanta, alcuni dirigenti visibilmente ubriachi hanno iniziato a fare avances sessuali verso le loro colleghe.

Negus, in particolare, è stato licenziato per aver baciato una dipendente in presenza di altre persone. Un altro dirigente ha invece seguito una manager nel bagno delle donne. Secondo l’accusa depositata in tribunale, questi comportamenti sono stati causati dalla disponibilità di quantità illimitate di superalcolici, tra cui vodka e Jagermeister, durante la conferenza.

Microsoft consiglia di seguire il buon senso quando vengono servite bevande alcoliche durante gli eventi aziendali. Insieme alle bevande deve essere servito del cibo. I partecipanti devono limitare il consumo di alcol e, nel caso siano ubriachi, deve essere impedito loro di guidare un’automobile.

Notizie su: