QR code per la pagina originale

RIM: BlackBerry ancora in calo nel mercato smartphone

I BlackBerry di RIM perdono ancora quote di mercato negli USA, favorendo Android e iOS; male anche la diffusione del sistema operativo BlackBerry OS.

,

RIM non riesce a uscire dal forte periodo di crisi e i suoi BlackBerry continuano a vendere poco, e anzi a fine 2011 avrebbero perso ulteriore terreno nei confronti dei principali competitor sul mercato degli smartphone, ovvero iOS e Android. Secondo i dati diffusi da comScore in relazione al periodo che va da settembre a novembre 2011, la quota dei BlackBerry è calata a 6,5 punti percentuali contro i 7,1 punti del trimestre precedente.

Nel mercato USA, i BlackBerry di RIM si piazzano dunque al quinto posto della classifica dei principali smartphone venduti nei tre mesi presi in esame, ed è possibile notare come abbiano ceduto il quarto posto a Apple che ha guadagnato 1,4 punti percentuali con le vendite del proprio iPhone. Inarrivabile Samsung, primo in classifica con poco più del 25% della quota di mercato, seguito da LG (21% circa) e Motorola (11% circa). Una quota del 6,5% di RIM appare dunque oggi un forte segno di come il produttore canadese debba rivedere le proprie strategie per il 2012 così da non lasciare spazio a nuovi concorrenti e riappropriarsi di quei consumatori andati oggi perduti.

Per quanto riguarda invece i sistemi operativi, comScore segnala come l’uso di BlackBerry OS sia oggi del 16,6%, in calo di 3,1 punti percentuali rispetto al trimestre passato. Flop anche in tal senso per un sistema operativo che attualmente non viene forse considerato in grado di rispondere a dovere all’aggressione commerciale dei principali concorrenti, individuabili in Android e iOS.

Notizie su: ,