STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Sony Tablet S, giù il prezzo

Sony ha tagliato il prezzo del proprio tablet "S" di 100 dollari: segno evidente delle difficoltà nelle vendite e della necessità di un rilancio.

,

Sony ha annunciato un importante taglio dei prezzi per il proprio Sony Tablet S, primo elemento di una coppia di esperimenti per il gruppo nel mondo delle tavolette. La sfida all’iPad, insomma, sembra registrare le prime difficoltà del gruppo giapponese ed il 2012 inizia con una reazione forte ai numeri maturati a fine 2011.

Un segno di forza, identificabile nella capacità di ridurre i margini pur di graffiare nel mondo dei tablet. Ed un segno di debolezza, chiara indicazione di quanto i risultati siano al di sotto delle attese. La debolezza sembra però prevalere: un primo taglio “temporaneo” dei prezzi aveva portato il tablet ad un costo ridotto di 50 dollari a fine 2011, ma fin dai primi giorni del 2012 lo sconto è stato raddoppiato decurtando di ben 100 dollari il prezzo dell’intera gamma “S”. Il device era stato lanciato ufficialmente nel mese di settembre, quando iniziarono le prenotazioni sui siti Sony ed Amazon.

Così facendo la versione base da 16GB passa da 499 a 399 dollari mentre la versione da 32GB passa da 599 a 499 dollari. La maggior competitività del device in termini di prezzo potrebbe rendere ora più appetibile l’offerta Sony, ma al tempo stesso il sospetto è quello per cui il concept non abbia sfondato la resistenza del mercato ed il taglio odierno possa servire soltanto a svuotare parzialmente i magazzini delle riserve in attesa di una nuova generazione di device.

9.4 pollici di schermo, sistema operativo Android Honeycomb, 1GB di RAM: Sony ha portato sul mercato un device di sicuro interesse (affiancato peraltro dal fratello minore Sony Tablet P), ma al tempo stesso non ha saputo offrire nulla più di quel che già l’iPad è in grado di offrire a chi nel frattempo si è abituato a considerare la tavoletta Apple come il punto di riferimento del settore. Sony non sembra però avere altri piani immediati dietro l’angolo: il CES potrebbe passare senza nuovi annunci in questa direzione ed il gruppo andrebbe così a valutare il rilancio della gamma soltanto nel tempo, soltanto dopo la prossima generazione di tavolette, a bocce ferme e con l’iPad 2 ormai divenuto iPad 3 segnando i futuri nuovi standard del segmento.

In questo momento il prezzo migliore per l’Italia sembra essere quello di 360 euro, su Amazon.

Fonte
Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni