QR code per la pagina originale

Google: 217 brevetti da IBM per tutelare Android

Google avrebbe già acquisito una serie di brevetti registrati da IBM per tutelare Android in futuro.

,

Secondo quanto diramato dall’US Patent and Trademark Office, Google avrebbe acquisito ben 188 brevetti IBM il 31 dicembre 2011 e sarebbe in attesa di approvazione per altri 29. Se così fosse, il colosso di Mountain View avrebbe in mano un portfolio aumentato di 217 brevetti, che andrebbero ad aggiungersi a quelli registrati in proprio e ai mille acquisiti da Big Blu nel mese di settembre.

Non tutti i brevetti di cui si parla sono relativi a tecnologie utili in campo smartphone, ma riguardano anche rendering di pagine Web e tecnologia VoIP. I dettagli finanziari dell’operazione di acquisto degli stessi da parte di Google non sono stati forniti, ma sicuramente per il colosso di Mountain View si tratterebbe di un affare, poiché avere un portfolio brevetti più ampio significa recuperare successivamente senza la necessità di pagare royalties per licenze altrui.

I 217 brevetti che Google sta acquisendo da IBM, in aggiunta agli altri, serviranno all’azienda per tutelare Android dai tanti, troppi problemi che stanno investendo in questi ultimi mesi il sistema operativo open source sviluppato in proprio. Molti degli stessi potranno essere infatti impiegati in smartphone e tablet con il robottino verde, evitando a bigG futuri problemi legali come quelli che sta vivendo oggi.

Notizie su: