QR code per la pagina originale

ASUS Transformer Prime: GPS e alluminio non vanno d’accordo

Il debutto del nuovo tablet ASUS Transformer Prime non è stato dei migliori a causa della scocca in alluminio, che blocca la trasmissione dati GPS. Ma l'azienda dovrebbe rimediare al più presto.

,

Nei giorni scorsi s’è molto parlato dell’attesissimo ASUS Transformer Prime, tablet che ha debuttato oltreoceano presentando alcuni problemi al modulo GPS. Questo, almeno secondo quanto riportato dalla divisione italiana dell’azienda taiwanese sulla propria pagina Facebook, ha sollevato un polverone attorno al dispositivo. Il malfunzionamento dei servizi di geolocalizzazione pare sia dovuto alla scocca costruita interamente in alluminio: il produttore non avrebbe dovuto considerare questo dettaglio con più attenzione?

Il Transformer Prime, intanto, sul sito ufficiale americano ASUS, manca del modulo GPS tra le specifiche hardware, rimosso dalla lista a seguito delle segnalazioni e per evitare inconvenienti. Tutti, quindi, in attesa del lancio di un aggiornamento che risolva il problema, peraltro già annunciato ieri dalla società. Di certo l’azienda avrebbe potuto considerare la questione delle onde radio ad alta frequenza dei segnali GPS, collegandola magari all’alluminio di cui è completamente rivestito il Prime, che ne blocca la trasmissione dal satellite.

ASUS non aveva commesso questo errore con il primo tablet, il Transformer TF101 con scocca in plastica, materiale che consente la trasmissione delle onde radio. Ma i taiwanesi questa volta, attratti dal fascino dell’alluminio, sembrano aver commesso un passo falso. Anche Apple ha dovuto affrontare in passato lo stesso problema: l’iPad è in alluminio, ma il logo nel posteriore in plastica, mentre l’iPad 2 ha una finestra RF una piccola striscia di plastica nella parte superiore, che consente alle radio la corretta trasmissione dati.

Notizie su: