QR code per la pagina originale

HP lancia Omni All-In-One e HPE h9 Phoenix

HP presenta due nuovi desktop: Omni All-In-One per l'utenza raffinata e HPE h9 Phoenix per quella prosumer.

,

In un mercato informatico sempre più ossessionato dalle soluzioni mobile, dai tablet e dagli ultrabook, HP non dimentica la propria vocazione storica per i desktop. Proprio ieri il colosso tecnologico ha svelato due nuove soluzioni desktop, pensate sia per l’utenza raffinata che per quella più esigente: Omni All-In-One e HPE h9 Phoenix.

Omni All-In-One, così come suggerisce il nome, è una soluzione tutt’in uno decisamente elegante, che non tradisce però un cuore da una potenza di certo non indifferente. Dotato di schermo da 27 pollici in risoluzione Full HD a 1080p, ovviamente con retroilluminazione LED, Omni All-In-One può godere di un processore Sandy Bridge Core I5 da 2,5 Ghz, RAM da 6 Gb, grafica integrata, due porte USB 3.0 e una HDMI, oltre che il supporto alla tecnologia Beat Audio.

Dalla vocazione fortemente multimediale e adatto a tutti i membri della famiglia, il desktop presenta anche un comodo sintonizzatore TV, per godere del digitale terrestre e provvedere anche a utili registrazioni dei propri programmi preferiti, e di un lettore ottico Blu-Ray, per approfittare così dell’alta qualità dei più recenti film sul vasto display HD. A differenza della linea Touch Smart, Omni All-In-One non presenta uno schermo sensibile al tocco, feature che tuttavia non ne limita il fascino.

Il design elegante, con il display sollevato da una base orientabile in alluminio e ricoperto da vetro appositamente sagomato, è completato con una tastiera a isola e un mouse senza fili. Per quanto riguarda il software, invece, HP ripropone il suo Magic Canvas, ovvero quel set di icone per il lancio rapido dei programmi preferiti che lontanamente ricorda il dock di Mac OS X. E proprio con iMac questo computer sembra confrontarsi, offrendo al mondo Windows un’alternativa decisamente valida a quanto da tempo realizzato da Cupertino. Simili anche i prezzi, considerato come Omni All-In-One parte da 1,999.99 dollari per il suo sistema base.

Per l’utenza più esigente, compresi i gamer, HP ha invece proposto HPE h9 Phoenix. Nuovo nato della famiglia Pavilion, il computer si presenta come la classica tower dalle finiture lucide, che nascondono una componentistica potente e affidabile. Disponibile nella configurazione di processore Intel X9 o AMD FX-8100, il desktop prosumer presenta 8GB/16 GB di RAM, un disco SSD da 160 GB e una scheda grafica a scelta tra Radeon 7670 da 1GB e nVidia GTX 580 sempre da 1GB. Il lettore Blu-Ray è opzionale così come il TV tuner, mentre sono ovviamente presenti numerose porte USB 3.0 e l’uscita HDMI per gli schermi ad alta risoluzione. In vendita a un prezzo base di  1,150 dollari, anche HPE h9 Phoenix gode delle utilità di Magic Canvas così come quelle di Beat Audio, accennato poc’anzi. Beat Audio è una particolare soluzione di pre-amplificazione integrata sulla scheda audio, che garantisce una qualità di riproduzione di altissima fedeltà, compreso il supporto a tutti gli standard cinematografici di Dolby Digital.

Fonte: The Verge • Via: TechCrunch • Immagine: Presskit HP • Notizie su: