QR code per la pagina originale

Windows 8: gesture con il movimento degli occhi

Tobii Gaze è un sistema di tracciamento che permette di muovere il cursore sullo schermo con gli occhi.

,

Windows 8 introdurrà la nuova interfaccia Metro progettata principalmente per i tablet. Gli utenti desktop e notebook, oltre a mouse e touchpad, potranno però utilizzare una nuova periferica di input: gli occhi. Un’azienda svedese, infatti, ha realizzato un sistema che traccia i movimenti degli occhi e li traduce in spostamenti del cursore sullo schermo.

Durante il Consumer Electronics Show, in corso a Las Vegas, sono stati mostrati i risultati di un progetto avviato nel 2001 presso il Royal Institute of Technology di Stoccolma e denominato Tobii Gaze. Si tratta di una tecnologia di eye tracking che sfrutta una videocamera posizionata tra lo schermo e la tastiera di un notebook per muovere il cursore sul display ed eseguire diverse operazioni senza mouse o touchpad.

In un demo, la persona davanti allo schermo ha selezionato oggetti, navigato all’interno di una galleria fotografica e visualizzato le pagine web scorrendo il testo con gli occhi. In un’altra demo invece è stato mostrato il gioco Asteroids, in cui gli asteroidi possono essere distrutti con lo sguardo.

Sul sito web dell’azienda sono elencati i possibili ambiti di applicazione della tecnologia, dai giochi al disegno CAD, ma anche il campo medico, dove un chirurgo potrebbe ad esempio operare un paziente, usando gli occhi per controllare gli esami radiologici su uno schermo.

Notizie su: